Perché il montaggio dei video è importante per diventare un gamer professionista

Perché il montaggio dei video è importante per diventare un gamer professionista

Giochi Online Redazione 0

Se sei un amante dei videogiochi ed imbattibile gamer

nelle sfide in multiplayer con PC, playstation e xbox, potresti pensare di trasformare la tua passione per i videogiochi in una professione ed essere pagato quindi per giocare!!
Non è infatto raro che molto giovani amanti dei videogiochi abbiano deciso di investire il loro tempo nella passione preferita e siano cosi divenuti dei gamer professionisti di PC e consolle, intraprendendo in questo modo un’attività che permette loro di seguire la passione per i videogames e di ottenere ottimi guadagni.
Come in tutte le attività, tuttavia, non basta la sola idea, la passione e la voglia di fare, ma occorrono tutta una serie di passi da compiere per diventare dei gamer professionisti e di successo ed iniziare cosi a guadagnare semplicemente giocando!
Primo requisito essenziale è quello di essere pressocchè imbattibili in un gioco.
Non occorre essere abili in tutti i vidogiochi, ma è importante essere bravi almeno in uno solo, in modo da poter offire una panoramica di gioco a 360°.
Occorre poi avere una postazione di gioco adeguata, con tutti gli strumenti utili quali una sedia da gamer, ovviamente la consolle preferita, playstation, xbox oppure PC, cuffie e microfono ed, infine, essere abili nel creare video sul gioco.

I video sono infatti un aspetto molto importante nella professione del gamer.

Non basta realizzare dei video che mostrano soltanto il gioco con tutte le varie fasi, ma è necessario che abbiano un taglio accattivante, che mostrino esattamente i vari passaggi da effettuare per superare un livello di gioco oppure un ostacolo e sopratutto che siano interrativi.
Nel video, infatti, il gamer deve interagire con i suoi followers, spiegare le vari fasi di gioco, cercare di catturare l’attenzione di coloro che guardano il video con battute, commenti, frasi, aggiungendo musiche nei vari passaggi ed anche creando sequenze di più video.
Il montaggio dei video è quindi una parte essenziale della professione del gamer, montaggio che deve perciò contenere innanzitutto un titolo che sia in grado di attirare l’attenzione dei followers, riferimenti all’area di gioco, montaggi di altre sequenze video, musiche, avvertimenti di un eventuale spoiler ed essere chiaro nei vari passaggi che il giocatore deve seguire per proseguire nel gioco.

La creazione di video è quindi un aspetto essenziale della professione del gamer

video che devono essere realizzati con una certa accuratezza e precsione, per i quali sono richieste conoscenze di editor e grafiche anche minime, che si possono acquisire con un semplice corso come quelli offerti da fusolab 2.0 https://www.fusolab.net/corsi/elenco-corsi/cinema-e-spettacolo/montaggio-video-premiere
Considerando che su di un gioco ci sono un’infinità di video in rete, gli elementi che fanno si che l’utente ne preferisca uno piuttosto che un altro sono la capacità attrattiva del titolo, e l’introduzione al video stesso che deve essere in grado di fermare l’attenzione del visitatore e, per fare questo, occorre non soltanto essere abili nel gioco, ma anche incisivi e rapidi nella descrizione, nella scelta delle parole, delle scene da montare con introduzione al video e nella scelta della musica di sottofondo.
Superati cosi i primi trenta-quaranta secondi di video, si sarà riusciti a catturare l’attenzione del giocatore che se poi avrà anche soddisfatto il suo dubbio sul gioco, metterà anche il like al canale del gamer incrementando cosi il suo pubblico ed i suoi guadagni.